Salute e Ambiente – In Piemonte 2,2 mln per pulire le scuole dall’amianto

0
6

In Piemonte 2,26 milioni di euro per rimuovere l’amianto dalle scuole. Possono essere oggetto della domanda di contributo gli edifi ci adibiti permanentemente a uso scolastico di proprietà di Province e Comuni piemontesi. L’obiettivo è eliminare la presenza di amianto all’interno degli edifici scolastici di proprietà pubblica, presenti sul territorio regionale, garantendo in tale modo il conseguimento di alcuni importanti obiettivi quali lo sviluppo sostenibile, la promozione e la tutela di una migliore qualità della vita, con particolare riguardo al contesto urbano e all’ambiente. Si tratta del Bando Amianto A-Zero che può contare su una dotazione fi nanziaria di 2,26 milioni di euro. Per presentare domanda, gli enti interessati devono aver censito gli edifici nell’applicativo EDISCO (Anagrafe Edilizia Scolastica) alla data del 21 aprile 2013. I progetti presentati dovranno essere redatti al livello «defi nitivo» e riguardare interventi di bonifi ca dell’amianto, conseguente ripristino ed eventuale contenimento energetico, per un importo minimo di 10 mila euro. II contributo concedibile per le opere di bonifi ca e smaltimento dell’amianto risulta essere pari al 100% dell’importo delle opere, percentuale che rimane anche per le ulteriori opere di ripristino, ma con un tetto di 75 mila euro, mentre per le opere di miglioramento energetico è pari al 60% delle spese, con un tetto di 50 mila euro. Le domande dovranno essere presentate compilando il modulo telematico presente sul sito vvww.finpiemonte.info a partire dalle ore 9,00 di lunedì 29 aprile 2013 e fino alle ore 13,00 di giovedì 6 giugno 2013.

ItaliaOggi

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.843 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.