Se hai maturato 36 mesi di servizio e sei abilitato, hai diritto alla riserva dei posti

2
21
Aggiornamento delle graduatorie ATA e docenti 2017: la nuova guida

 

Novità iportanti per i docenti che hanno maturato 36 mesi di servizio e sono abilitati, per loro è prevista la riserva del 50% dei posti a concorso. Una sorta di doppio canale per favorire la loro assunzione a tempo indeterminato.

Aggiornamento delle graduatorie ATA e docenti 2017: la nuova guida

La riserva dei posti è prevista dall’articolo 17 dello schema di decreto legislativo 377 attualmente all’esame della Camera ma che con molta probabilità sarà emanato senza subire modifiche.

Diritto alla riserva dei posti per gli abilitati e per chi ha maturato 36 mesi di servizio

In un certo senso il governo ha cercato di rimediare al provvedimento inserito nella legge 107/15 ovvero di non assegnare più incarichi annuali a quei precari che hanno già maturato i 36 mesi di servizio e quindi poi avrebbero la possibilità di chiedere i danni.

Il governo da un lato aggiusta ma dall’altro penalizza chi partecipa al concorso

In tutte le cose c’è il rovescio della medaglia, forse a causa della coperta cortissima o forse perchè quando si fanno le leggi talvolta si guarda in una sola direzione.

Il nuovo meccanismo di riserva dei posti penalizza drasticamente chi vuol entrare nella scuola tramite concorso.

Lo dimostriamo con un conto semplice, legge 107/15 alla mano:

mettiamo che i posti destinati al ruolo siano 10, il 50% di questi sarà riservato a chi ha maturato i 36 mesi di servizio, ne restano 5, il 50% di questi 5, ovvero 2,5 è destinato all’immissione in ruolo da GaE, solo il 2,5 dei posti sarà destinato ai neolaureati.

A menochè il governo non decida di considerare altre percentuali.

2 Commenti

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.849 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.