Specializzazione sul sostegno degli esuberi: il resoconto della Gilda

0
6

GILDA INSEGNANTI –  Un´informativa al Miur tenutasi nella odierna mattinata ha chiarito i criteri che l´amministrazione intende proporre per la definizione dei partecipanti ai corsi di riconversione sul sostegno:

– Dare la precedenza alle classi di concorso in via di estinzione (A075 e A076)
– I docenti inseriti nelle classi nella tabella C (C555, C 999 e C320)
– I docenti inseriti nelle altre classi di concorso della tabella C
– Tutte le altre classi di concorso in esubero
– Altre tipologie (primarie e infanzia)
– IRC revocati dalla curia
– I docenti che hanno prestato servizio su sostegno senza titolo
– I docenti di minore età.

La data dalla quale calcolare l´esubero sarà il 1 settembre 2012. Infatti, mentre si conoscono i dati relativi all´esubero del primo ciclo, per la scuola secondaria si stanno aspettando i dati definitivi dopo i trasferimenti.

I corsi saranno assegnati a Università Polo sul territorio (Cattolica di Milano, Università di Padova, Università di Firenze, Università di Salerno e Università di Bari) Il Piano nazionale (in allegato il piano analitico) prevede 31 corsi con un massimo di 50 corsisti con una quota aggiuntiva del 20% per consentire la sostituzione dei mancati frequentanti. In tutto si prevede che per l´a.s. 2012-13 siano coinvolti 1.500 corsisti.

Le OO.SS. hanno invitato l´amministrazione, di fronte alla discrasia evidente tra corsi attivabili e numero di domande pervenute, di privilegiare le richieste delle classi di concorso inserite nei primi 3 punti rimandando la questione del primo ciclo ad una seconda fase e eliminando le problematiche degli insegnanti di religione che rappresentano situazioni specifiche e di minimo impatto.

Le risorse disponibili ammonterebbero a 1 milione e 100 mila euro trasferite in primis all´ANSAS che poi le girerebbe alle Università polo. L´ANSAS avrebbe il compito di curare la parte della piattaforma on line e delle iscrizioni.

La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti pur ribadendo le già note posizioni di forte critica sui contenuti e le modalità della formazione di fatto proposta-imposta ai docenti,  attende che l´amministrazione consegni dati più certi relativi all´attivazione dei corsi di riconversione su sostegno e apra un confronto chiaro con le OO.SS. sui temi di natura contrattuale collegati (150 ore, riconoscimento dei possibili costi per i corsisti, ecc.).

  • ¬ Piano nazionale di riconversione sul sostegno. Elaborazione FGU

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.883 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.