Home Comunicato Stampa Studente sospeso dalla scuola per le sue critiche: ennesimo caso di limitazione...

Studente sospeso dalla scuola per le sue critiche: ennesimo caso di limitazione della libertà di espressione o decisione giustificata?

La dirigente dell'ITIS Barozzi di Modena spiega le ragioni della sospensione di un ragazzo dopo un'intervista critica sull'istituto.

Ad Alessandria una dirigente terrorizza studenti e lavoratori, la denuncia di un quotidiano locale

La dirigente scolastica dell’ITIS Barozzi di Modena, Lorella Marchesini, è intervenuta sulla vicenda di Damiano Cassanelli, studente sospeso per 12 giorni dopo alcune sue dichiarazioni critiche rilasciate in un’intervista sulla scuola.

Leggi anche: Corsa ai posti da insegnante: quasi 500mila candidati per 29mila posti. I numeri della selezione 2023

Secondo la preside, il Consiglio d’Istituto non ha voluto limitare la libertà di espressione, in quanto altri ragazzi che hanno espresso critiche nella stessa intervista non sono stati sanzionati. La sospensione sarebbe dunque giustificata dal caso specifico e non da un atteggiamento autoritario.

Il ragazzo potrà comunque fare ricorso e l’organo competente valuterà se confermare o modificare la sanzione, come previsto dalle normative. La dirigente sottolinea inoltre che nessuna decisione che riguarda gli studenti viene presa da un singolo, bensì collegialmente dal Consiglio d’Istituto.

Secondo Marchesini, la scuola promuove il dialogo e il confronto, ma anche l’educazione alla responsabilità. Ritiene inoltre che sia impossibile stabilire con certezza quale sia sempre la decisione corretta da prendere e che possano esserci visioni diverse sulle azioni da intraprendere.

Il caso solleva ancora una volta il delicato tema del equilibrio tra libertà di espressione e tutela dell’istituzione scolastica. Sarà il ricorso a chiarire fino in fondo la vicenda.

Scuola: c’è chi prende i soldi del PNRR e dei progetti e chi non può pagare l’affitto

Segui i canali social di InformazioneScuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News ,  per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui. 

Iscriviti al gruppo    Telegram: Contatta @informazionescuola

Iscriviti al gruppo whatsapp 

Iscriviti alla nostra   pagina Facebook  

Seguiteci anche su   Twitter

Seguici anche su  Pinterest

Exit mobile version