ricostruzione di carriera

Oggi si è tenuto l’incontro, il primo con i sindacati, avente come oggetto le immissioni in ruolo del 2018/2019 relative il personale docente.

Il MIUR – scrive nel report la FLC Cgil – ha comunicato che è: “stata richiesta l’autorizzazione per 57.322 assunzioni di docenti (al netto degli esuberi). Di questi circa 13.000 sono relativi al sostegno. Entro il mese di luglio dovrebbe esserci il decreto e la ripartizione dei contingenti per regione /provincia e insegnamento.

Nel merito delle istruzioni operative sono state affrontate numerose questioni controverse ed in particolare:

  • le quote e le compensazioni tra le varie procedure
  • il trattamento dei docenti inclusi con riserva
  • le procedure per le assunzioni su sostegno da GAE (ancora distinte per aree)
  • le possibilità di opzione tra le varie proposte di assunzione
  • gli effetti dell’individuazione/rinuncia al FIT.

L’amministrazione ha recepito numerose osservazioni della FLC CGIL e degli altri sindacati e si è riservata di predisporre un testo definitivo delle istruzioni operative in tempi rapidi.

In particolare, abbiamo chiesto, anche in considerazione della novità del nuovo percorso FIT, che le istruzioni siano dettagliate e complete in modo da evitare i comportamenti difformi che si sono verificati negli anni scorsi.

In attesa dei contingenti ufficiali è possibile fare riferimento ai posti liberi dopo la mobilità, oltre 57.000: 40.310 posti comuni e 13.289 di sostegno. Un primo dato indicativo per tipo di posto/classe di concorso e per provincia regione è disponibile nelle nostre elaborazioni dei posti liberi dopo la mobilità: scuola dell’infanzia (3.539+1.172), scuola primaria (6.365+4.540), scuola secondaria di primo grado (13.545+5.951), scuola secondaria di secondo grado (16.861+1.626). A quelli ricavati dalle singole elaborazioni (53.599) si aggiungono i passaggi ad altro ordine di scuola in elaborazioni successive (circa 2.300) e i posti delle classi di concorso di indirizzo dei licei musicali che non sono state elaborate con la normale mobilità (circa 1.000).

Per il personale educativo e ATA sono previsti specifici incontri alla fine del mese di luglio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.