HomeStudentiRiassunto - Il Verismo di Giovanni Verga, le opere

Riassunto – Il Verismo di Giovanni Verga, le opere

spot_img

Giovanni Verga è considerato il massimo esponente del Verismo italiano. E’ nato a Catania nel 1840. Attraverso i suoi romanzi ha raccontato la realtà, la vita, i disagi, le vicissitudini della povera gente costretta a combattere quotidianamente una sorta di lotta per per la sopravvivenza per uscire dalla povertà nella quale versavano.
Fra le opere più importanti vi sono I Malavoglia e Mastro don Gesualdo. Queste due opere appartengono al ciclo dei vinti che in origine doveva essere composto da 5 romanzi con i quali avrebbe raccontato la vita e le vicissitudini delle varie classi sociali.
Il romanzo I Malavoglia racconta la storia di una famiglia siciliana di pescatori. Vivevano ad Acitrezza nella casa del “nespolo”, in provincia di Catania. Era una famiglia onesta e dedita al lavoro. Il loro vero cognome era Toscano il cui capofamiglia era il patron ‘Ntoni la famiglia era composta dal figlio Bastianazzo e dalla moglie Marezza e i loro 5 figli.
Nel romanzo Verga racconta come tutte le volte che I Malavoglia cercassero di migliorare la propria condizione economica venivano “vinti” dalla stessa vita. Come quando il patron Ntoni con i risparmi comprò una barca chiamata Provvidenza e decise di comprare una partita di lupini per poi rivenderla al mercato di Riposto. La sfortuna volle che la barca dei I Malavoglia naufragò, perse il carico dei lupini e nel naufragio morì il figlio di ‘Ntoni, Bastianazzo.
Il patron ‘Ntoni dopo la perdita della barca e del carico fu sommerso dai debiti per vivere dovette vendere la casa del Nespolo, ma non fu l’unica sconfitta, diverse furono le altre sventure che si abbatterono su I Malavoglia al punto da troncare in origine ogni tentativo di riscatto sociale. Il nipote Luca è morto mentre combatteva la battaglia di Lissa, poco dopo è morta anche la nuora Maruzza vittima di un’epidemia di colera. ‘Ntoni si diede al contrabbando ma venne arrestato. La bella Lia è stata sorpresa con il brigadiere del paese dalla vergogna, lascia la casa e diventa una prostituta. Anche Mena a causa delle difficoltà economiche non riesce a sposare Compare Alfio e dal dispiacere invecchia precocemente. Il vecchio ‘Ntoni muore da solo in un letto in un ospedale, il posto di capofamiglia viene preso dal nipote Alessi che sposa Nunziata e riscatta la casa del nespolo.

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso ordinario 2021 della scuola

Inscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui
informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news