HomeComunicato StampaEpisodio di violenza a Napoli, solo i COBAS hanno preso posizione

Episodio di violenza a Napoli, solo i COBAS hanno preso posizione

spot_img

Gravissimo episodio di violenza in una scuola materna di Napoli nel popoloso quartiere di Fuorigrotta. Una madre di trent’anni manda all’ospedale San Paolo una maestra cinquantenne con trauma cranico dopo averla selvaggiamente picchiata. I sindacati napoletani, tranne un comunicato stampa del sindacato Cobas che fa girare sul web, non hanno fatto nulla. Forse si sono limitati a leggere la notizia dai articoli di Bianca De Fazio sulla pagina locale de La Repubblica. Vergogna. Eppure il mese scorso i docenti hanno riempito di consenso questi sindacati con i voti alle elezioni RSU e li riempiono di iscrizioni e di soldi.

Cosa fanno di concreto i segretari provinciali di Flc Cgil, Cisl Uil Snals Fgu ex Gilda Anief Cobas Unicobas Usb?

Mettano da parte le loro assurde divisioni e organizzino una manifestazione unitaria contro la violenza che coinvolge gli insegnanti nelle scuole cittadine e in provincia .
Cosa hanno fatto i responsabi di zona, quelli degli help point in particolare della zona flegrea per l’aggressione di via Leopardi?
Quanti e quali segretari dei sindacati si sono alzati dalla loro poltrona e si sono recati presso la scuola di Fuorigrotta?Perché non hanno indetto il giorno dopo un’assemblea sit in con le insegnanti per ritardare l’ingresso di due ore per dare un segnale ai altri genitori? Perche tutti insieme non si costituiscono parte civile? Perche non denunciano se ci sono comportamenti omissivi del DS?

Io non so trovare risposte. Ma che sindacati hanno i docenti?

Libero Tassella – ProfessioneInsegnante

informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news