INPS: Che fine ha fatto il CUD 2017 relativo la NASPI?

I precari della scuola oltre al CU 2017 relativo ai redditi dello scorso anno scaricabile dal sito NOIPA, hanno la necessità di scaricare il CU relativo invece all’assegno di disoccupazione percepito con la famosa NASPI, la nuova formula della disoccupazione è stata introdotta con la legge di riforma nota a tutti come Jobs Act.

INPS: Che fine ha fatto il CUD 2017 relativo la NASPI?

Il personale precario della scuola nei mesi non lavorati ha diritto all’assegno di disoccupazione che viene erogato attraverso questa nuova formula introdotta con la riforma del lavoro e degli ammortizzatori sociali, NASPI appunto. Il reddito percepito va sommato agli altri redditi e dichiarato attraverso la classica dichiarazione dei redditi con modello 730 oppure con il modello Unico, secondo la tempistica prevista dalla legge.

Sul portale dell’INPS non sono stati pubblicati i CUD della NASPI

I precari, dopo la pubblicazione da parte di MOI PA della Certificazione Unica del 2016, attendono il CUD della disoccupazione, ma sul sito dell’INPS non vi è ancora traccia nonostante per la pubblicazione del CU 2017 INPS sia stato fissata la scadenza al 31 marzo 2017.

Con molta probabilità sarà disponibile da domani. Per scaricare la Certificazione Unica occorre collegarsi al sito dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, fare il log-in inserendo i propri dati di autenticazione e poi introdurre il PIN. Occorre seguire il percorso “Per tipologia di utente” e poi “Cittadino” ed infine collegarsi nella sezione online e scaricare il modello CU 2017 in formato pdf.

Chi non è in possesso del PIN per accedere ai servizi dell’INPS cosa deve fare?

Il personale precario, ma anche i pensionati che non sono in possesso del PIN, possono richiederlo collegandosi al sito dell’INPS e seguire la procedura indicata.

E’ possibile richiederlo anche con l’utilizzo del famoso SPID del quale ormai quasi tutti i docenti ne sono in possesso, chi invene non è in possesso dello SPID può richiederlo secondo le modalità descritte dal video.

Chi tuttavia non riesce può rivolgersi o presso gli uffici territoriali oppure telefonare ai numeri: da fisso all’803164 gratuito, da cellulare al numero 06164164 da cellulare, a pagamento secondo il piano tariffario del proprio gestore telefonico.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.903 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.