HomeGuidePersonale covid, il Bonus 200 euro va richiesto all'INPS entro il 31...

Personale covid, il Bonus 200 euro va richiesto all’INPS entro il 31 ottobre, la guida

spot_img

Il Ministero dell’Istruzione, con la nota del 5 agosto 2022, ha chiarito che il Bonus 200 euro spetta anche al personale Covid della scuola con contratto scaduto entro il mese di giugno.

Con i requisiti richiesti, previsti da Decreto Aiuti, è possibile presentare domanda entro il 31 ottobre 2022. Sono esclusi dall’indennità, perché non più in servizio, coloro che hanno ottenuto incarichi temporanei di personale docente, di amministrativo, tecnico e ausiliario.

Quest’ultimi dovranno presentare un’apposita domanda all’INPS sempre entro la scadenza del 31 ottobre

Mentre i lavoratori/trici, con contratto scaduto il 30 giugno 2022, non possono beneficiare del bonus 200 euro allo stesso modo dei colleghi con contratto a tempo indeterminato, però possono accedere all’indennità una tantum sfruttando gli altri canali di accesso delineati dal Decreto Aiuti.

Sul portale istituzionale si legge:

“Il personale scolastico a tempo determinato destinatario di incarichi ai sensi dell’art. 58, comma 4-ter, del D.L. 73/2021 (nell’ambito del cd. “organico covid”), il cui contratto sia scaduto entro il mese di Giugno 2022, può accedere all’indennità una tantum prevista dagli articoli 31 e 32 del decreto-legge del 17 maggio 2022, n. 50, a condizione che sia in possesso dei requisiti previsti dalla normativa. Il predetto personale può accedere all’indennità una tantum di cui agli articoli 31 e 32 del decreto-legge del 17 maggio 2022, n. 50 mediante presentazione di apposita domanda all’INPS entro il termine del 31 ottobre 2022 secondo le modalità contenute nella circolare dell’Istituto n. 73 del 24 giugno 2022”.

In aggiunta alle categorie menzionate che devono rivolgersi all’INPS per ottenere il bonus 200 euro, il DL n. 50 del 2022 riserva il beneficio anche a lavoratori e lavoratrici dipendenti che lo ricevono dai datori di lavoro, e a pensionati e pensionate, titolari di prestazioni NASpI e DIS-COLL nel mese di giugno 2022, beneficiari di disoccupazione agricola 2021, delle indennità COVID 2021 e del reddito di cittadinanza che lo ricevono automaticamente dall’Istituto.
In conclusione, chi, secondo le istruzioni fornite dal Ministero dell’Istruzione, ha i requisiti per rientrare in una delle categorie previste dagli articoli 31 e 32 del DL n. 50/2022 può presentare domanda all’INPS entro la scadenza del 31 ottobre 2022.

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso straordinario 2022 della scuola

Inscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter
informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news