I requisiti di partecipazione al concorso, in assenza di un nuovo regolamento per cui è tuttora inevasa la delega conferita al ministro dalla legge 244 del 2007, sono quelli derivanti dal vigente quadro normativo (legge 124/99,  DI 460/89, DM 10.3.1997); pertanto potranno concorrere, per la scuola dell’infanzia e la scuola primaria, oltre ai laureati in scienze della formazione primaria anche coloro che sono in possesso del diploma di scuola magistrale (per l’infanzia) o di istituto magistrale (per infanzia e primaria) conseguito entro l’a.s. 2001/02.
Per la scuola secondaria (I e II grado) potranno accedere al concorso, oltre a coloro che risultano in possesso di abilitazione, anche i laureati entro l’anno accademico 2001/02 (lauree quadriennali), o 2002/03 (lauree quinquennali) o 2003/04 (lauree sessennali), ancorchè non abilitati.

Per la sola classe di concorso C 430 (laboratorio di ediizia e esercitazioni di topografia) potranno concorrere coloro che sono in possesso del diploma di geometra o perito industriale per l’edilizia.
Gli altri insegnamenti per i quali si prevede la disponibilità di posti e quindi la possibilità di bandire il concorso, sono i seguenti:
A025 – A028 (ambito disciplinare disegno e artistica)
A029 – A030 (ambito disciplinare ed. fisica)
A033 (tecnologia)
A043 – A050 – A051 A052 (ambiti disciplinari 4 e 9, materie letterarie)
A059 (matematica e scienze scuola media)
A045 – A046 (inglese e francese I e II grado)
A017 (discipline economico aziendali)
A019 (discipline giuridiche ed economiche)
A020 (discipline meccaniche e tecnologia)
A034 (elettronica)
A036 (filosofia e pedagogia)
A037 (filosofia e storia)
A038 – A047 – A049 (ambito disciplinare matematica e fisica)
A060 (scienze naturali ecc.)

Share

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.791 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.