Concorso per diventare dirigenti scolastici, le ultime notizie

0
16
Concorso per diventare dirigenti scolastici, le ultime notizie

Parte l’attesissimo concorso per diventare dirigente scolastico, ecco le ultime notizie

Concorso per diventare dirigenti scolastici, le ultime notizie

Finalmente al via il nuovo concorso a preside, il decreto è pronto ed è stato già inviato al MIUR per eventuali modifiche dal Consiglio superiore della Pubblica Istruzione, ormai è solo questione di qualche settimana. Da più parti nel web portali seri e meno seri offrono corsi di formazione che promettono miracoli, del resto si sa la formazione ormai è diventata un business.

I requisiti necessari per partecipare al concorso per dirigente scolastico e le prove da sostenere

Per poter partecipare al concorso per diventare dirigente scolastico occorrono laurea e almeno 5 anni di servizio, è considerato valido anche il servizio prestato da precario (il preruolo). La prova del concorso consiste in una prova scritta e in un colloquio orale.

Se i candidati supereranno le prova dovranno affrontare un corso di formazione di due mesi, subito dopo seguirà un periodo di tirocinio di 4 mesi. Insomma lo scopo è quello di non mandare allo sbaraglio i nuovi dirigenti. Alcuni ripescati dal vecchio concorso si stanno distinguendo per gestioni al quanto discutibili, in più di un’occasione ce ne siamo occupati anche noi di InformazioneScuola .

Diventare dirigente scolastico: prova scritta e prova orale

La prova scritta, forse la più temuta dei candidati consisterà – riporta ItaliaOggi – “in 5 quesiti a risposta aperta e in 2 quesiti in lingua straniera. Ognuno dei 2 quesiti in lingua straniera sarà articolato in 5 domande a risposta chiusa volte a verificare la comprensione di un testo nella lingua prescelta dal candidato.

In ogni caso, il livello di padronanza che il candidato dovrà dimostrare di possedere non potrà essere inferiore al B2: il livello immediatamente precedente a quello che, convenzionalmente, viene attribuito ai laureati in lingue straniere”.

“La prova orale – conclude ItaliaOggi – consisterà in un colloquio, tramite il quale la commissione accerterà la preparazione professionale del candidato e verificherà la capacità di risolvere un caso riguardante la funzione di dirigente scolastico, la conoscenza dell’informatica e della lingua straniera prescelta”.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.852 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.