Precari della ScuolaTorna il vecchio doppio canale, si entrerà di ruolo prima

Torna il vecchio doppio canale, si entrerà di ruolo prima

Ecco cos'è il doppio canale di reclutamento

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito in Italia sta valutando l’ipotesi di un doppio canale di reclutamento per stabilizzare i docenti precari, come riportato dal sindacato Anief e dalla Gilda degli Insegnanti.

L’obiettivo sarebbe quello di assumere i precari presenti nelle graduatorie provinciali per le supplenze, oltre a quelli del concorso straordinario e ordinario.

Tuttavia, questa proposta sarebbe condizionata dalle esigenze del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) e dalle richieste della Commissione europea. Inoltre, i sindacati chiedono anche la semplificazione della procedura di reclutamento per educatori e IRC, nonché il riconoscimento dell’equiparazione dei titoli conseguiti con vecchio e nuovo reclutamento.

Il doppio canale di reclutamento potrebbe velocizzare le immissioni in ruolo

Il doppio canale di reclutamento è una proposta per stabilizzare i docenti precari che consiste nell’utilizzare sia le graduatorie ad esaurimento (GAE) sia le graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) per l’assunzione dei docenti. L’idea è quella di utilizzare le GAE per l’assunzione dei docenti precari con più esperienza, mentre le GPS per i docenti meno esperti.

Il Ministero dell’Istruzione e il Merito ha incontrato i sindacati per discutere di questa proposta e valutare se essa è compatibile con le richieste della Commissione europea nell’ambito del programma del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Il sindacato Anief e la Gilda degli Insegnanti sono entrambi a favore della proposta del doppio canale di reclutamento e ritengono che essa possa aiutare a stabilizzare il maggior numero possibile di docenti precari. Tuttavia, è importante che questa proposta sia compatibile con le richieste della Commissione europea e che sia in grado di rispondere alle esigenze del PNRR.

Ovviamente chi ha più punti, passa avanti agli altri. Nei prossimi giorni vi proporremo una serie di corsi con sconti riservati ai nostri lettori che vi permetteranno di acquisire punteggio e scalare le graduatorie.

Continuate a seguirci tramite i nostri canali social.

Consigli ai nostri lettori

Libri scontati per prepararsi ai concorsi

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Iscriviti alla nostra pagina Facebook.

Seguiteci anche su Twitter

informazione scuola telegram