Casellati: “la scuola è crescere insieme, non apprendimento attraverso un computer”

Non so se la Senatrice si rende conto dell’entità della pandemia. Si rende conto di quanto afferma?
Tutti vorremmo tornare a scuola, Senatrice, docenti e studenti, a nessuno piace insegnare o appendere a distanza, ma tutti sappiamo come non sia affatto sicuro in questo momento , e questo sa perché, Senatrice Casellati?
Perché nel nostro bel Paese, grazie agli evasori fiscali, a chi ha sottratto ricchezze al Paese, grazie alle malversazioni, grazie al rapporto tra politica e criminalità organizzata, grazie ai tagli fatti in tre settori strategici per la società da tutti i governi della prima e della seconda Repubblica, grazie alla cattiva gestione , in un Paese pieno di politicanti che pensano di risolvere i problemi con le parole e non con i fatti, noi forniamo pessimi servizi pubblici per quanto riguardo la scuola, la sanità e i trasporti.
Ecco il vero motivo del perché gli altri Paesi possono avere le scuole aperte anche se talvolta sono costretti a chiuderle.
Avete disinvestito per anni nel pubblico e avete preferito il privato.
Noi siamo realisti Senatrice, e non abbiamo mai creduto che Ruby fosse la nipote di Mubarak, noi siamo quelli che se ci ammaliamo di Covid non andiamo in una Suite ma su una barella a marcire in un ospedale pubblico sperando di non morire.
Senatrice in questo Paese la scuola, la sanità e i trasporti non sono uguali per tutti, questo è un paese fondato sul privilegio.

Libero Tassella SBC

Concorsi personale ATA, TFA sostegno, le qualifiche e i test

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.