PAS ex tfa speciale – Lettere in Redazione

Gentilissimi,
grazie al supporto di molti di voi (che si sono resi disponibili ad incontri con nostre delegazioni e che hanno depositato interrogazioni parlamentari a riguardo),due mesi fa assistevamo all’inserimento nel decreto dirigenziale n. 58 del 25 luglio 2013 della frase “nelle more della revisione dei requisiti di accesso relativi al servizio gli aspiranti potranno dichiarare anche i servizi relativi all’anno scolastico 2012/13”. Quella frase ci ha consentito l’iscrizione al Percorso Abilitante Speciale “con riserva”. Vi abbiamo ringraziati e non finiremo mai di ringraziarvi per il risultato ottenuto, ma ora più che mai abbiamo bisogno del vostro aiuto per trasformare quel risultato da parziale a definitivo.
In data 13 settembre il Segretario generale del Miur Luciano Chiappetta ,incontrando due nostre portavoci, ha ribadito la ferma intenzione del Ministero di consentire a noi aspiranti passini che maturiamo la tripletta nel 2012/2013 di frequentare i corsi già da gennaio/febbraio nelle classi di concorso in cui non sarà necessario lo scaglionamento.
Inoltre si è detto che,ad ogni modo,si cercherà di evitare suddetto scaglionamento per tutti i passini in generale.
Il nostro problema è che a breve le università organizzeranno i corsi e sarà necessario gestire il numero dei partecipanti.
Per questo motivo è necessario scongiurare definitivamente l’idea di un nostro scaglionamento d’ufficio (che avrebbe la conseguenza di metterci in coda e di farci aggiornare a fine anno la graduatoria con una riserva) calendarizzando urgentemente l’iter per il decreto di modifica che finalmente regolarizzi la nostra posizione.
Ciò rasserenerebbe finalmente, dopo mesi di attesa e di angoscia ,i nostri animi. Siamo consapevoli del fatto che alcuni membri della Commissione Cultura hanno incontrato rappresentanti dei tieffini e assunto posizioni pro tfa , ma in questo caso non vi stimo chiedendo di prendere una posizione nella diatriba a cui purtroppo si sta assistendo fra TFA e PAS.
Chiediamo il supporto di TUTTI perchè si tratta del semplice riconoscimento di un diritto: partendo dal presupposto che il Pas partirà a breve,vi stiamo chiedendo di aiutarci a seguirlo insieme ai nostri colleghi , dal momento che come loro abbiamo maturato il requisito 180X3.
Abbiamo accettato e rifiutato supplenze in nome di un corso che rischia di slittare immotivatamente,per una mera questione burocratica.
In alcune classi di concorso non si raggiungono i 10 partecipanti: a che pro dunque scaglionare d’ufficio coloro che maturano la tripletta nel 2012/2013?
Le sigle sindacali e il Ministero sono favorevoli al decreto di modifica;perchè dunque non partire con l’iter al più presto?
Inoltre il senatore Aldo Di Biagio, da sempre sensibile al nostro problema,ha depositato la bozza di un emendamento che metta finalmente quiete al nostro mare di incertezze.
Fiduciosi nel vostro aiuto e nella vostra sensibilità,attendiamo notizie e ci rediamo disponibili ad incontri tramite gli indirizzi di posta dei nostri rappresentanti ” PAS con problema anno trascorso”:
ivanachieti@libero.it
annasm@libero.it

Distinti saluti

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.