HomeNotizieBonus 200 euro, attenzione, serve l’auto-dichiarazione

Bonus 200 euro, attenzione, serve l’auto-dichiarazione

spot_img

Occorre l’auto-dichiarazione per ottenere il bonus 200 euro, molti non lo sanno!
L’erogazione del bonus 200 euro non è automatico, per i lavoratori dipendenti, come si credeva in un primo momento, occorre l’auto-certificazione. Il Dl Aiuti ha previsto delle regole rigide per evitare, come accade spesso, che ad usufruire degli aiuti siano coloro i quali non ne hanno diritto.

Bonus 200 euro, occorre l’auto-certificazione

L’auto-dichiarazione, se si dichiara il falso, potrà essere impugnata dalle autorità competenti e oltre a chiedere la restituzione delle somme, permetterebbe di perseguire chi ha dichiarato il falso.
A specificarlo è un articolo de la Gazzetta del Sud che scrive: “il bonus 200 euro non sarà automatico come si credeva inizialmente. Almeno, non per i dipendenti privati. Se il pensionato lo riceverà dall’Inps, invece, il dipendente dovrà produrre una dichiarazione al datore di lavoro che anticiperà la somma e successivamente la riceverà dallo Stato. Anche se il Governo non ha ancora fornito un modulo da poter utilizzare, ne’ indicato i tempi in cui la dichiarazione deve essere trasmessa all’azienda”.

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso straordinario 2022 della scuola

Iscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter

 

informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news