Press "Enter" to skip to content

NoiPa: il cedolino di giugno è pronto, chiuse le competenze, le ultime notizie

Share

NoiPa ha chiuso le competenze del cedolino dello stipendio di giugno 2017, le ultime notizie

Il portale che amministra gli stipendi della pubblica amministrazione ha completato le operazioni contabili relative al cedolino di giugno 2017. Tali operazioni sono chiuse l’ultimo giorno del mese precedente, dal 1 giorno del mese successivo (in questo caso giugno 2017 n.d.r.) si procederà alla predisposizione delle buste paga.

Le operazioni di rielavorazioni e relativa predisposizione hanno una durata di circa 15 giorni, questo lascia presupporre che il cedolino dello stipendio potrebbe essere già visibile sul portale NoiPa dal giorno 15 in poi, sappiamo benissimo che in realtà così non è.

NoiPa e problemi tecnici

La pubblicazione del cedolino di maggio è stata travagliata il portale più volte è andato in tilt al punto che è stato pubblicato un annuncio di coming soon per annucniare appunto che il portale era in manutenzione e che sarebbe stato visibile nelle prossime ore. Tale problematica ha innescato le ire dei dipendenti PA che attraverso la pagina facebook del portale si sono lasciati andare in epiteti poco edificanti. Più volte noi di InformazioneScuola abbiamo ricordato che Stipendi Pa amministra oltre 2 milioni di dipendenti pubblici e visto che il servizio è in continua espansione riteniamo che in questa fase i problemi tecnici possono verificarsi.

Lo stesso portale attraverso la propria pagina facebook ha voluto rassicurare tutti con un messaggio.

NoiPa risponde alle critiche degli utenti

“In questi giorni, come ormai succede da qualche mese, abbiamo cercato di gestire una situazione critica, non vogliamo negarlo.

L’attuale NoiPA, si basa sulla struttura di un sistema – governato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze con la collaborazione attuale del partner tecnologico Sogei -, che eroga stipendi pubblici da oltre quindici anni ed è stato disegnato per altri numeri, utilizzando tecnologie su cui è stato complicato assicurare interventi di miglioramento, anche a fronte di risorse sempre più scarse.

Al di là delle difficoltà, comunque, nostra priorità e dovere è sempre stato ed è garantire il regolare pagamento degli stipendi.

Da qualche mese abbiamo avviato il progetto Cloudify NoiPA, grazie anche al finanziamento ottenuto con fondi comunitari, con l’obiettivo di realizzare in tempi relativamente brevi un sistema più robusto, più affidabile, con una struttura in grado di superare le aree di debolezza dell’attuale sistema. Senza perdere di vista ogni intervento possibile per migliorare le prestazioni del sistema attuale.

Con l’apertura della pagina Facebook abbiamo scelto di metterci in gioco per venire incontro alle esigenze dei nostri colleghi amministrati. Cercheremo di farlo sempre, nel bene e nel male”.

Come al solito per le ultime notizie sui cedolini e su NoiPa, vi invitiamo a seguirci sia attraverso il portale, sia attraverso i nostri canali social

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.