Diplomati magistrali – Tutta colpa dei ricorsi?

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.

Una risposta

  1. Michelangelo Bisceglia ha detto:

    Condivido l’articolo , io diplomato magistrale, in continuo aggiornamento, studio tutti i giorni i vari assi culturali, BES e DSA, disturbi deficit e handicap dell’etá cognitiva, competenze trasversali, indicazioni nazionali nuovi scenari scuola dell’infanzia e primaria, dal pensiero computazionale alla legislazione scolastica al problem solving all’ inglese C1 arrivando al digitale alla lim e alla didattica dell’ inclusione, quest’ anno sono stato scavalcato da cinquantenni solo perché erano stati piú furbi e avevano prodotto ricorso in GAE? La scuola non puó vivere di ricorsi. L’ esito della plenaria per me é stato piú che giusto, oggi a scuola serve personale preparato in quanto entrati a far parte di un contesto EUROPEO. Io propongo il concorso “prova orale selettiva” o concorso per titoli ed esami per eliminare la disparitá di trattamento verificatasi in tutti questi anni tra DM e SFP grazie ai ricorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.