le posizioni politiche

Molti precari plaudono alle iniziative di alcuni parlamentare di maggioranza. Su tutte quelle dell’on. Azzolina che ha impegnato il governo a rivedere alcune norme “mostre” volute dall’ex maggioranza.

Un utente di Facebook, Riziero Agostinelli, scrive soddisfatto: “L’ex Governo PD votò il terzo anno di prova non ripetibile e 400 euro al mese, per 3 anni, agli insegnanti neo assunti.
La parlamentare Lucia Azzolina (M5S) ha impegnato il governo nel considerare l’anno di prova ripetibile. Tale proposta è stata votata nel milleproroghe. Inoltre ha chiesto di rivedere l’ingiusta retribuzione di euro 400 al mese per gli insegnanti tirocinanti.
Pian piano si sta ripristinando la giustizia sociale calpestata dai governi precedenti”!

Altro provvedimento interessante allo studio riguarda  la questione Diplomati Magistrali, anche in questo caso l’impegno del governo è di trovare una soluzione per le tante maestre che per effetto della sentenza della Plenaria sono state prima assunte e poi licenziate. Si verso il concorso.

Sarà bandito a breve, sarà una sorta di sanatoria dove nessuno rischia di essere bocciato. Saranno inseriti nelle graduatorie di merito che li porterà in breve tempo al ruolo senza dovere più attendere gli “umori” di una giurisprudenza che sempre più spesso cambia “opinione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.