HomeScuolaI limiti della conoscenza, di Biagio Lauritano

I limiti della conoscenza, di Biagio Lauritano

Metacognizione, i limiti della conoscenza

spot_img

A mio avviso l’introspezione rappresenta la dimensione della metacognizione grazie alla quale l’uomo può conoscere i limiti della propria conoscenza; le due condizioni a priori di Kant ovvero lo spazio e il tempo non possiedono tra esse un confine ben definito cioè l’uomo attraverso l’immaginazione può fare infinite ipotesi riguardo la realtà contingente che lo rende cosciente della relatività delle proprie idee.

Quindi alla luce di ciò quello che è necessario considerare ai fini della validità del conoscere è il contesto storico del soggetto pensante; per esempio con Dante le idee rappresentano ancora una proiezione del trascendente ovvero del timore reverenziale dell’uomo verso Dio che rende il primo ancorato ad una visione statica della realtà.

Proseguendo con Petrarca le idee acquisiscono una connotazione introspettiva visto che la realtà comunale dei tempi di Dante è venuta meno e l’individualismo, determinato dalla mancanza di libertas dei Principati, cede il passo ad una visione della realtà centrata più sulla riflessione personale che sulla condivisione delle idee tra più soggetti.

Per arrivare così a Boccaccio con cui l’espressione e la comunicazione delle idee si avviano verso una configurazione più democratica sullo sfondo della società mercantile dell’epoca.

Poi Umanesimo e Rinascimento; il recupero del significato autentico degli antichi classici funge da modello per rendere l’espressione e la comunicazione delle idee condizionate da una concezione antropocentrica della realtà. In altre parole “il neonato uomo moderno” ritiene di essere in possesso di verità segrete per poter determinare gli eventi.

La configurazione scientifica del metodo sperimentale di Galileo ridimensiona le aspettative dell’uomo rinascimentale: l’uomo può conoscere attraverso le scoperte scientifiche.

E con il “cogito ergo sum” di Cartesio la conoscenza acquisita la connotazione razionalista dell’epoca moderna cioè è impossibile dedurre le idee se si escludono le funzioni affidate all’intelletto umano. Procedendo in questa direzione la conoscenza diviene maggiormente contestuale con l’empirismo di Locke il quale fa corrispondere la conoscenza al dato sensibile eliminando così da essa ogni pretesa di trascendenza.

È con Kant che l’uomo diviene definitivamente consapevole dei limiti delle proprie ipotesi in merito a se stesso e alla realtà che lo circonda: con Kant le idee sono solo noumeni in un contesto, il fenomeno, che determina la loro trascendentalità.

L’unica traccia di trascendenza ci viene dalle condizioni a priori della conoscenza cioè lo spazio e il tempo che rendono la conoscenza, comunque e paradossalmente, reale e contestualizzata; è cioè impossibile prescindere dallo spazio e dal tempo per poter conoscere e dette condizioni a priori sono l’espressione dell’immaginazione dell’uomo la quale non ha limiti né confini. Ecco!

In tal senso la trascendenza, seppur conservando qualche residuo medievale di santanselmiana memoria, lascia spazio alla trascendentalità.

Ricorso ATA 6 punti per il servizio di leva

In questi giorni alla nostra casella di posta elettronica [email protected] sono giunte molte email di chiarimenti al punto che ci hanno spinto a sollecitare i nostri legali ad analizzare il caso di ciascuno, gli interessati possono dunque scriverci.

Consigli ai nostri lettori

Libri di testo scontati

Approfitta dello sconto esclusivo riservato ai lettori di Informazione Scuola per superare il test preselettivo al TFA Sostegno, compila il modulo cliccando il link che segue

https://bit.ly/modulo-tfa-sostegno

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Seguiteci anche su Twitter

Inizio corsi VIII ciclo TFA sostegno, ecco come prepararsi 

informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news