HomeComunicato StampaIl governo sulla scuola perché si priva dell'esperienza di Mario Pittoni?

Il governo sulla scuola perché si priva dell’esperienza di Mario Pittoni?

Il governo decide di privarsi di Mario Pittoni, non è un buon segnale

spot_img

Il Ministero dell’Istruzione ha un solo sottosegretario, la senatrice Paola Frassinetti e neanche un vice ministro. A nostro avviso questo è un segnale poco rassicurante.

Si presta a una lettura per niente incoraggiante, malgrado le promesse elettorali dei partiti dell’attuale coalizione di centrodestra, cioè che quello di Viale Trastevere, pur essendo un Ministero con portafoglio, certamente sia considerato dai partiti un Ministero di serie B, se non di serie C, non strategico come dovrebbe essere.

Già avevamo espresso molte riserve sulla scelta come Ministro del Senatore Valditara voluto dalla Lega di Salvini ma gradito anche a FdI per la sua militanza in AN, riserve che si fondano su una scarsa conoscenza della complessa macchina scolastica da parte di Valditara.

Il governo della scuola in mano ad un docente universitario

Ancora una volta il MI è messo nelle mani di un professore universitario, questa volta di Diritto Romano e non di economia come nel caso del prof. Patrizio Bianchi espresso dal PD nel governo Draghi.

La scelta della Frassinetti, avvocato di lunga esperienza parlamentare nelle file della destra, può giustificarsi con l’interesse della Senatrice per la Scuola e per la sua attività dai banchi dell’opposizione nella precedente legislatura.

Ricordiamo i suoi emendamenti e quelli di Ella Bucalo sulla scuola, i vincoli, il reclutamento, il DL 36, solo per citarne alcuni.

Non possiamo però non notare con preoccupazione insieme a tanti docenti che scrivono sui social e in questi anni hanno avuto con lui rapporti diretti e indiretti, l’esclusione dal Ministero dell’Istruzione di un politico-tecnico o meglio un tecnico- politico che da tre legislature è in prima linea a fianco del personale della scuola.

Mi riferisco al Senatore Mario Pittoni che si è occupa di Scuola e Insegnanti dalla sedicesima legislatura.

ministero
Noi ci auguriamo che prevalga il buon senso e che l’ex Senatore abbia un suo ruolo, tale da poter far sentire in questo Governo la sua voce su problematiche complesse come quelle dell’abilitazione dei docenti, del precariato, del reclutamento, dei vincoli nella mobilità, della specializzazione e stabilizzazione degli insegnanti di sostegno, degli ingabbiati, del personale Ata e altro ancora.

Libero Tassella SBC

Approfitta dello sconto esclusivo riservato ai lettori di Informazione Scuola per superare il test preselettivo al TFA Sostegno, compila il modulo cliccando il link che segue

https://bit.ly/modulo-tfa-sostegno

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter

Inizio corsi VIII ciclo TFA sostegno, ecco come prepararsi 

informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news