Come diventare collaboratore scolastico

Ultime notizie sulla riforma del sostegno: nuove mansioni anche per il personale ATA

Come diventare collaboratore scolastico

Non solo i docenti, ma la riforma del sostegno assegna nuove mansioni anche al personale ATA che non potrà rifiutarsi.

Siamo stati profetici con l’articolo pubblicato nei giorni scorsi con il quale si faceva chiarezza sulle responsabilità del personale ATA circa la cura dell’igiene personale dell’allievo disabile, dal titolo: L’igiene personale dei bambini disabili spetta ai docenti o ai collaboratori scolastici?

Nell’articolo si richiamavano le disposizione previste con una nota dell’Aran, ma con la riforma del sostegno si fa definitivamente chiarezza, all’art. 3 si legge: il collaboratore scolastico si dovrà occupare personalmente dell’assistenza di base igienico-personale degli alunni disabili e per questo dovrà partecipare a dei corsi di formazione generale previsti dal piano nazionale.

Polemiche sulle nuove mansioni del personale ATA

Questo è sicuramente una disposizione destinata a far discutere anche perchè non sempre il personale ATA è “idoneo” a svolgere tali delicati mansioni, non a caso nelle scuole da tempo sono presenti gli operatori socio sanitari (OSS) che fra le altre cose curano questi aspetti.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.903 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.