Press "Enter" to skip to content

NoiPa: cedolino di giugno 2017 ecco quando sarà esigibile

Share

Ecco quando sarà esigibile cedolino di giugno 2107

NoiPa: cedolino di giugno 2017 login e accedi all'area riservata

Come abbiamo già anticipato in un precedente articolo, il cedolino dello stipendio di giugno 2017 dei dipendenti PA è già visibile su NoiPa mentre sarà esigibile dal giorno 23. Fino ad allora sul conto corrente  non ci sarà nulla, nemmeno le emissioni speciali dei precari della scuola e del personale discontinuo del corpo dei Vigili del Fuoco e né tanto meno il cedolino dello stipendio del personale della scuola. Gli interessati invece possono già visualizzare il cedolino seguendo il percorso online www.noipa.gov.it, login attraverso il codice fiscale e la password, oppure attraverso lo #SPID o infine tramite la CNS (carta nazionale dei servizi). Effettuata l’autenticazione su NoiPa, occorre collegarsi all’area archivio cedolini (accedi all’area riservata), i dipendenti della pubblica amministrazione gestiti dal portale del MEF si troveranno davanti il cedolino di giugno 2017 , se non lo visualizzate vi invitiamo a chiamare il numero verde e segnalare all’operatore la mancata pubblicazione anche se le operazioni necessarie per caricare i cedolini degli stipendi di giugno sono state completate può verificarsi qualche errore e alcuni utenti visualizzano ancora il cedolino del mese precedente.

NoiPa effettua il login e visualizza il cedolino online

Negli articolo pubblicati abbiamo sempre descritto solo due modalità per accedere al portale degli Stipendi del personale della pubblica amministrazione, ovvero tramite SPID o il classico codice fiscale e password, oggi invece approfondiamo l’accesso attraverso il CNS. Cos’è il CNS? Si tratta della Carta Nazionale dei Servizi. Un sistema informatico evoluto che permette il riconoscimento sicuro degli utenti attraverso un dispositivo elettronico contenente un certificato digitale di autenticazione personale. Una sorta di pennino USB che emette un codice del tutto simile a quello delle banche che cambia di volta in volta. La seconda variante della CNS è costituita da una tessera, una comune Smart Card contenente un chip identico a quello che trovate nel bancomat, in questo caso però occorre inserirlo in un lettore. Va precisato che tutti e tre i sistemi di autenticazione risultano sicuri pertanto i dipendenti Pa possono accedere senza timori a NoiPa e visualizzare il cedolino dello stipendio.

Intanto i servizi offerti da Noi Pa sono in contante miglioramento. I tecnici del MEF giorno dopo giorno implementano i servizi offerti ai dipendenti della pubblica amministrazione.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.