Press "Enter" to skip to content

NoiPa: pagamenti urgenti con il cedolino di ottobre, le date

Share

NoiPa ha annunciato le date dei pagamenti urgenti con il cedolino di ottobre

NoiPa: cos'è Cloudify e cosa cambia per i cedolini?

Con un comunicato ufficiale, avente come oggetto “Emissioni pagamenti urgenti” NoiPa ha annunciato le date dei pagamenti urgenti del mese di ottobre 2017. Le date sono il 12 ottobre 2010 e il 19 ottobre 2017. I cedolini di ottobre con i pagamenti urgenti saranno emessi come: “conguaglio a cedolino urgente”, e dalle ore 16 di domani saranno caricati correttamente sul portale del MEF NoiPa. Il portale che gestisce gli stipendi della pubblica amministrazione precisa che tali emissioni urgenti non riguardano “i dipendenti cessati per decesso e quelli per i quali risultano arretrati a debito non recuperati nel corso dei dodici mesi precedenti la rata di lavorazione”.

NoiPa: pagamenti urgenti e consultazione arretrati

NoiPa precisa inoltre che “per consentire l’emissione urgente dell’arretrato a credito, è necessario intervenire su tutte le eventuali rate del debito. Per verificare la presenza di rate non conguagliate è necessario visualizzare l’arretrato a debito con la funzione “Consultazione arretrati”. Per avere visione delle rate applicate e di quelle rimaste da applicare è necessario selezionare la riga dell’arretrato interessato e aprire le informazioni di dettaglio.
Si coglie l’occasione per ricordare che, come comunicato con messaggio 143/2011, a partire dalla rata di novembre 2011, tutti gli arretrati registrati con tipologia “Conguaglio a cedolino urgente”, revisionati nel periodo compreso tra il giorno successivo alla data dell’ultima emissione urgente del mese e quello dell’emissione ordinaria (entrambi pubblicati sul sito NoiPA), non confluiranno più nell’emissione ordinaria del mese di riferimento, ma verranno emessi con la prima emissione urgente in programma”.

NoiPa e bonus docenti precari

Che fine ha fatto il bonus docenti dei precari? Se lo stanno chiedendo un po’ tutti, proviamo a rispondere. Come ormai tutti sanno alcuni sindacati avevano presentato ricorso proprio relativamente all’erogazione del bonus di 500 Euro ai docenti precari, proprio in queste ultime settimane il TAR del Lazio si è espresso sbloccando solo il 20% del Bonus Merito assegnato ai docenti nell’a.s. 2015-2016 e 2016-2017, Tali fondi presto saranno disponibili ed erogati ai precari che potranno anche loro registrarsi alla cartadeldocente e richiedere il Bonus, ricordiamo inoltre che è necessario lo SPID per accedere all’applicativo predisposto dal MIUR per erogare il bonus. Chi ancora non ha provveduto a richiedere l’identità digitale SPID, sulle pagine di InformazioneScuola trova il video che spiega tutti i passaggi necessari per effettuare la registrazione.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.